I percorsi formativi di soggetti NON  Commercialisti  NON POSSONO essere accreditati  dagli ordini territoriali, di conseguenza non sono validi i C.F. di chi è revisore  legale ma non commercialista. "Il  riconoscimento dell'equipollenza della formazione definito nel protocollo d'intesa MEF-CNDCEC riguarda la sola formazione acquisita dagli iscritti nell'albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili",  questo è quanto affermato dal CNDCEC con nota n. 81/2018 del 28 agosto. I soggetti esclusi possono  conseguire i C:F:  frequentando corsi con enti accreditati al MEF  o corsi istituiti dal Ministero.  È da chiarire  pero, che i crediti conseguiti con  i citati enti  (20 ore per 20 C.F)  sono validi per la formazione continua professionale  dei dottori commercialisti e altri ordini professionali.