RIPRESA DEGLI ACCREDITAMENTI DEGLI ENTI FORMATORI RELATIVAMENTE ALL’ACCREDITAMENTO DEI CORSI IN AULA

Il MEF – REVISIONE LEGALE COMUNICA

“In seguito ai recenti provvedimenti governativi concernenti il contrasto al COVID-19, tra i quali si evidenziano il decreto legge n. 83 del 30/7/2020 e il DPCM del 7/8/2020, che prevedono, tra l’altro, il rispetto dei principi di adeguatezza e di proporzionalità e raccomandano, senza nulla imporre, lo svolgimento delle attività professionali a distanza, si comunica la ripresa dell’esame delle eventuali istanze di accreditamento degli enti formatori relativamente ai corsi in aula. Resta inteso che l’accreditamento è rigorosamente condizionato:

  1. alla dichiarazione del rispetto dei protocolli di sicurezza vigente e in particolari quelli riguardanti i luoghi di lavoro;
  2. all’obbligo di sospendere immediatamente le attività in questione in caso di adozione dei provvedimenti restrittivi delle attività economiche di cui al decreto legge n. 19 del 25/3/2020, come modificato dal citato decreto legge n. 83 del 30/7/2020, prescindendo da qualsiasi espresso invito dell’Amministrazione al riguardo;
  3. al rispetto delle misure delle Autorità locali”.

A tal proposito gli iscritti  possono fare riferimento all’articolo  pubblicato su questo sito  “dall’INFORMATORE DEL REVISORE LEGALE”,  per ulteriori consigli sul come e con chi  effettuare la formazione a distanza  ed essere sicuro del completamento delle 20 ore di formazione  obbligatoria. 

Per gli iscritti in regola con l’iscrizione all’ANREC,  il corso è gratuito, a seguito accordo  stipulato con l’alta scuola di formazione A.N.P.A.R. (www.anpar.it)